Litigio con connazionali,grave nigeriano

Un uomo di nazionalità nigeriana è stato ricoverato nell'ospedale di Foggia dove si trova in fin di vita dopo essere stato ripetutamente colpito alla testa da più colpi con una bottiglia nel corso di un litigio avvenuto, in una zona chiamata 'ex pista', attigua al 'Cara' di Borgo Mezzanone, con un gruppo di connazionali, tra i quali un trentenne, ora sottoposto a fermo dagli agenti di polizia della squadra mobile di Foggia. Non si conoscono i motivi del litigio. Le indagini della polizia hanno consentito di individuare il presunto responsabile dei colpi inferti alla vittima. Il trentenne dovrà rispondere di tentativo di omicidio

Altre notizie

Notizie più lette

  1. La gazzetta del mezzogiorno
  2. La Nuova del Sud
  3. Positano News
  4. IlFatto.net
  5. La Siritide

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Ascoli Satriano

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...